martedì 10 giugno 2008

Il Nuovo Ordine Mondiale

G. Edward Griffin viene intervistato ad un programma radiofonico americano (Alex Jones Show) e spiega di cosa si discute nella segretissima Conferenza Bilderberg che si tiene annualmente in località top-secret e a cui partecipano i personaggi più potenti del mondo. In questi ultimi anni, grazie alla rete, si è riuscito a scoprire dove si tenessero questi raduni con qualche giorno di anticipo. La conferenza Bildergberg 2008 si è appena tenuta a Chantilly, Virginia. Tra i big compaiono David Rockefeller, Henry Kissinger, George W. Bush, Tony Blair, la regina Beatrice d'Olanda. E' curioso vedere chi tra gli Italiani vi abbia preso parte negli ultimi anni. Troviamo, in ordine sparso, Franco Bernabè, amministratore delegato di Telecom, John Elkann, vicepresidente Fiat, Mario Monti, presidente della Bocconi, Paolo Scaroni del gruppo Eni, Padoa Schioppa, Giulio Tremonti. Tanto per dire. Così poi uno si fa un'idea. E capisce molte più cose.

Qua sotto riporto tradotte le parti principali del dialogo tra l'intervistatore (J) e Griffin (G).



J: Di cosa parleranno questi 125 leader mondiali?

G: Hanno due impegni principali. Uno è portare a conclusione il Nuovo Ordine Mondiale il più velocemente possibile. L'altro è impedire a gente come me e te di mettergli i bastoni tra le ruote.

J: Con la rete sta diventando sempre più difficile per loro...

G: Certo. Sapevano che ci sarebbe stata opposizione, ma credo che in passato abbiano sottovalutato le potenzialità della rete. La rete dà la possibilità alla gente di aggirare i principali media che controllano l'informazione.... E' per questo che stanno tentando di mettere le mani su internet... Vogliono prevenire il dissenso politico, la distribuzione di informazioni e fatti e vogliono farlo "in nome della sicurezza" dicendo di voler proteggere la gente. Così la gente dice: "O bene! Meno male che ci siete voi!". Ma il vero motivo, lo sappiamo, è quello di controllare il flusso di informazioni in modo da poter controllare internet nello stesso modo in cui controllano la radio e le TV.

J: A loro piace apparire come "i nostri salvatori". Questa gente trama per distruggere la nostra economia in modo da mettere in atto il Nuovo Ordine Mondiale. Abbiamo gente come Bush, Chaney, Blair, Brown, Kissinger che usano questo termine ambiguo: "governo globale".

G: E' sicuramente un termine ambiguo. E ovviamente loro sono dei maestri nell'usare le parole in modo da sembrare dalla parte del bene. Ma la gente in realtà non sa cosa significhino queste parole. Il loro intento è quello di dare alle gente la sensazione di stare completando una missione per il bene comune. [...] Le parole non vengono più usate come mezzo di comunicazione ma come mezzo per offuscare e confondere la gente. E ora sono diventati davvero bravi in questo. [...] Ovviamente l'uomo-medio non è cosciente di una tale manipolazione e di essere così facilmente influenzabile. Quello che succede in questo momento è il controllo delle menti. Viviamo in un mondo dominato dall'informazione. La nostra mente è come un computer, più siamo intelligenti, più il computer ha potenza il che significa che più facilmente possiamo essere programmati con della spazzatura. I computer non sono intrinsecamente intelligenti, forse sono intrinsecamente veloci, ma se ci metti dentro false informazioni lui ti restituirà soluzioni false. Allo stesso modo puoi fare con la mente umana. La scienza del controllo della mente è davvero avanzata. [...] Fu George Bush Senior ad introdurre il termine "Nuovo Ordine Mondiale" nel linguaggio quotidiano. Suona proprio bene: Nuovo Ordine Mondiale. E anche "governo globale" può sembrare una bella espressione. In realtà non ci sarebbe niente di male in un "governo globale", se per esempio fosse basato sulla libertà dell'individuo e sul rispetto delle culture, ma, credimi, questo non è proprio il tipo di mondo di cui questa gente parla. Il modello che usano non è quello liberale, ma quello che usavano Hitler o Stalin, il "collettivismo", vale a dire il controllo delle vite degli esseri umani.

J: Infatti non si ha più l'idea di avere un governo "per" e "per mezzo" della gente. Per tutte quelle cose di cui non vogliono che si sappia niente dicono: "E' questione di sicurezza nazionale!".

G: E' tempo che la gente si risvegli. Ma cosa possiamo fare? Rimanere informati non è abbastanza perchè le parole possono essere usate per comunicare, ma anche per offuscare e manipolare.

J: Io spero che si possano risvegliare le masse, che la gente inizi a scrivere storie, ad aprire blog, a copiare video a diffondere i libri di Griffin.

G: [...] Eh sì! Abbiamo un grosso lavoro di educazione da portare avanti.

26 commenti:

Roberto ha detto...

Quest'anno Tremonti mancava. Cos'è ha litigato con i suoi amici? O forse siccome adesso sta recitando la parte del no global non era il caso di presenziare.
Un altro ottimo post Federico. Ti suggerirei prossimamente di parlare anche del trattato di Lisbona che ci stanno surretiziamente rifilando per decreto e che è intimamente collegato con "Il Nuovo Ordine Mondiale".

Pape Satan Aleppe ha detto...

Di questo evento ne son venuto a sapere qualche giorno fa dalla rete. Come tanti ne ignoravo l'esistenza ....

PreZ ha detto...

E il povero Gelli??? Chissà se in passato lo hanno mai invitato...

Anonimo ha detto...

Post interessantissimo!!! Se non ti spiace, lo diffondo immediatamente nella mia mailing list...
Il punto è che io mi informo ogni giorno...blog di travaglio...blog di Grillo...blog di Di Pietro...mi rendo perfettamente conto dello schifo architettato da Berlusca e dai grandi potenti (in larga scala) nel mondo....e cerco di diffondere a tutta la mia cerchia di conoscenze....
Ma ora che ho questa consapevolezza, cosa risolvo?? Cosa si più fare?? E' meglio sapere pur essendo impotenti e farsi venire il sangue amaro...o restare ignoranti e cercare di vivere decentemente la propria esistenza?? Per ora, sono spinta da un'energia che mi porta a incazzarmi e diffondere il più possibile certe verità nascoste....ma poi non vedo mai alcun riscontro, e mi chiedo se il mio sforzo è utile o se sto solo perdendo tempo.
Elix77

anita ha detto...

@elix77: almeno possiamo provarci... serebbe davvero decente un'esistenza vissuta accontentandosi e senza porsi domande?
@Fede: bell'articolo, come sempre
@Roberto: non capisco cosa ci sia di male nel Trattato do Lisbona (scusa, ma centra con quello di cui mi sto occupando in questo periodo..), non sarà perfetto ma potenziare la tutela offerta dalla Corte Europea e fare qualche (primo) passo per ridurre il deficit democratico del'Unione non mi sembrano una brutta cosa...

Federico ha detto...

@ elix77

Diffondi pure! :)
La domanda che mi fai è esattamente quella che Morpheus fa a Neo nel film The Matrix. Pillola rossa o pillola blu? Io credo non ci sia nemmeno da pensarci. Saltiamoci dentro e vediamo "how deep the rabbit hole goes" ;)

Roberto ha detto...

@ Anita

Quello che questi signori perseguono è per l'appunto una sorta di governo mondiale, nel quale il potere si trovi nelle mani di una ristretta elite di banchieri e industriali. Per farlo devono progressivamente svuotare le competenze dei vari parlamenti nazionali delle loro prerogative.
Con Maastricht hanno iniziato a scipparci la politica monetaria con Lisbona si prenderanno anche le competenze in materia di polizia e difesa. Pensa che questo trattato reintroduce persino la pena di morte per reati relativi a rivolte ed insurrezioni.
Infatti tutto questo lo stanno facendo nel più assoluto riserbo. Quanto ne hanno parlato i media di massa? Pochissimo.

Comunque leggi qui c'è da rabbrividire:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=4708&mode=&order=0&thold=0

sR ha detto...

federico sei davvero un grande...

anita ha detto...

@Roberto. Purtroppo il link non va.. Temo che sulla questione la pensiamo un po' diversamente però...mi spiego meglio: sul fatto che anche a livello europeo (certo non solo) le lobbies facciano indebitissime pressioni "svuotando" la società civile della propria coscienza e così la nozione stessa di democrazia mi trovi daccordissimo. Che il concetto di Stato-nazione strutturato come è ora vada preso come fosse ontologicamente la migliore soluzione...bah, mi sembra un'equivalenza non necessaria. Che certe competenze tradizionalmente "statali" vadano riviste in maniera coordinata con gli altri paesi europei mi sembra bene, non male. Il problema è COME queste decisioni vengono adottate, la strada verso una maggiore trasparenza è aperta, progredisce, ma purtroppo è ancora insufficiente. Sulle reintroduzione della pena di morte...sinceramente non mi risulta ma mi hai incuriosita parecchio! Se mi linki la fonte (o meglio ancora l'articolo incriminato) mi fai un favorone! Ciao!

anita ha detto...

Piccola aggiunta: trovato quello di cui parlavi, ma più che altro commenti di parte "euroscettica"... e per la maggior parte basati sulle dichiarazioni di un giurista tedesco che ammetto di non adorare. Mi sembra che lo spazio per interpretare una simile clausola in maniera"pericolosa" sia ristretto, ma sicuramente la dicitura è parecchio infelice!! Cercherò di informarmi un po' meglio sul punto comunque, grazie per la segnalazione!

Zap ha detto...

"La nostra mente è come un computer, più siamo intelligenti, più il computer ha potenza il che significa che più facilmente possiamo essere programmati con della spazzatura."

Bene, allora non c'è da preoccuparsi. Al governo in questo momento ci sono solo perfetti idioti.

Anzi, portiamo fino in fondo le argomentazioni di G.E. Griffin: gli imbecilli salveranno il mondo!!! ;P

Fine parte sarcastica. Premesso che NON voglio entrare nel merito della questione "c'è un complotto per un Nuovo Ordine Mondiale", (ovvero non la sto negando...), vorrei cmq criticare (aspramente) il linguaggio poverissimo del sig. Griffin.. Le conseguenze non seguono dai presupposti (come nel grottesco esempio sopra citato: l'analisi logica non è solo soggetto verbo complemento etc, è anche testare il valore delle implicazioni logiche) e il tentativo di far immedesimare l'ascoltatore in una sorta di eroe ribelle che si libera dalle catene dell'informazione di regime grazie alla forza della rete (come ogni potere speciale, è ovviamente sottovalutata dal cattivo!).. Beh, saró matto io, ma nonostante internet sia davvero per certi versi la salvezza dell'informazione (almeno in questo periodo..), mi sembra estremamente naiv e infantile. (La rete, non avendo controllo, è anche spesso e volentieri un mezzo di DISinformazione!!)

Fede, hai riportato l'intervista senza commentarla.. Tu che ne pensi?

Anonimo ha detto...

Scusate, ma voi cosa rispondereste ad un commento del genere?? Sto litigando con una mia collega, che sostiene che le intercettazioni telefoniche nel resto del mondo non esistono e che sono uno strumento di indagine da terzo mondo!!!!

Litigare per certi ragionamenti è come sparare sulla croce rossa...
Elix77

Anonimo ha detto...

@ elix77
Alla tua collega rispondi quello che dice Travaglio: all'estero si intercetta molto di più perchè lo fanno anche altri organi (polizia, vigili del fuoco) e poi che in italia si intercetta perchè ce n'è bisogno, basti guardare che razza di parlamento abbiamo. Infine, se leggi Calcara, hai finito di avere problemi a rispondere.

anita ha detto...

@Fede: Sopra ti ho fatto i complimenti per l'articolo, e sono convinta che stai facendo un gran bel lavoro con questo blog. Ma devo ammettere che sono un po' dubbiosa su questo Griffin però, non so se ad esempio ti sei soffermato su la parte che Wiki chiama "health advocacy".. ;/ Il mio dubbio è che questo tipo sia un po' tanto un "complottista", sinceramente mi sono sorti parecchi dubbi sulla sua attendibilità.. Come ha scritto Zap, la rete è uno strumento importantissimo per l'informazione, ma occhio a non cadere nella maglia della disinformazione...o le nostre "battaglie"per informare perdono di credibilità.

Federico ha detto...

@ anita, zap
Sicuramente Griffin è un personaggio eccentrico che probabilmente se ne intende molto più di politica ed economia che di lotta al cancro. Questo mio post non aveva l'intenzione di dar supporto "in generale" a tutte le sue idee. Ho solo preso spunto da questa sua intervista per proporre il prolema del New World Order. In ogni caso, senza andare a tirare in ballo la teoria del complotto globale, non credo sia fantascienza immaginare ciò che scrive Roberto:
"Quello che questi signori perseguono è una sorta di governo mondiale, nel quale il potere si trovi nelle mani di una ristretta elite di banchieri e industriali".
L'intento era solo quello di sottolineare la possibilità di un tale scenario. E poi le cose che dice griffin in questa intervista mi sembra che siano particolarmente adatte alla situazione italiana attuale: la scienza del controllo delle menti...

Ciao!

Federico ha detto...

@ elix77

Purtroppo è il ragionamento che sento fare a molte persone in questi giorni: i magistrati dovrebbero darsi da fare come facevano una volta e non starsene seduti in poltrona ad origliare tutto e tutti. Sono ragionamenti disarmanti, a cui forse non conviene nemmeno replicare, tanto sono ignoranti e poveri. Te lo immagini il magistrato di turno che travestito da Pantera Rosa, con tanto di lente di ingrandimento, pedina un Ricucci intento nella sua scalata?

sR ha detto...

poveri magistrati

anita ha detto...

@Federico: ok, ogni scenario è possibile. Anche se reputo un errore mischiare problemi reali e delicati in un gran calderone. Che molte cose siano collegate ok, ma non mi sembra serio ridurre Lisbona o Maastricht ai capricci di banchieri e industriali. Comunque un personaggio che affronta determinate tematiche (con quali competenze??)con una totale mancanza di rigore scientifico non mi sembra la fonte giusta da cui partire. Il fatto che tu possa concordare con quello che sostiene in campo politico-economico non mi sembra una condizione nè necessaria nè sufficiente per non valutare criticamente la serietà del soggetto. Anche quelle politiche, giuridiche ed economiche sono scienze con un proprio metodo e rigore... ;P

Roberto ha detto...

Scusa Anita, dato che giustamente invochi serietà, ti chiedo se ti sembra serio che un trattato così importante, giusto o sbagliato che sia, ma che comunque comporterà sostanziali modifiche nell'equilibrio dei poteri nazionali ed europei lo si voglia approvare in fretta e furia (http://www.asca.it/moddettnews.php?idnews=761793&canale=ORA&articolo=UE/LISBONA:%20FARNESINA,%20SPERIAMO%20RATIFICA%20AVVENGA%20PRIMA%20DI%20PAUSA%20ESTIVA) senza che la gran parte della gente sappia neppure di che si tratta?
Io una cosa così la definirei in un altro modo: inquietante.

Un saluto.

Federico ha detto...

@ anita

No, scusa, forse non sono riuscito a spiegarmi bene e con questo post ho creato un po' di confusione, ma io non ho mai parlato di Lisbona o Maastricht. Se mai, su questo, ha posto il problema Roberto. E neppure posso dirmi d'accordco con le idee in campo politico ed economico di Griffin, semplicemente perchè non ho letto i suoi libri e quindi non posso dare un giudizio.
Ho solo fatto notare che probabilmente è più afferrato in queste materie che non in campo sanitario. E magari sbaglio, ma non è questo il punto.
D'altra parte, in questa intervista, che era più una chiacchierata che un'analisi scientifica,non mi sembra che griffin dica niente di sensazionale. Il New World Order è roba stranota. Gli spunti fondamentali che volevo far passare sono la manipolazione scientifica dell'informazione per buttare fumo negli occhi alla gente e il tentativo di controllare anche la rete per disarticolare il dissenso.
Ripeto: non volevo assolutamente dar credito a tutte quelle che possono essere le teorie complottistiche di griffin. Mi spiace sia passata questa idea.
La bontà dell'intervista nasce e si esaurisce all'interno dell'intervista stessa e nelle cose che vengono dette, indipendentemente dal personaggio intervistato.

anita ha detto...

@Fede: grazie per la risposta ;D (E' che a me simili personaggi che sputano teorie su qualsiasi cosa senza assumersi appieno la responsabilità del fatto che c'è chi li segue -anche in campo medico!!- fanno venire sia i brividi che un gran nervoso).
@Roberto: no, infatti come ti ho scritto sopra il problema del deficit democratico e dalla mancanza di trasparenza a livello europeo sono ancora un grosso problema. Dei passi avanti si stanno facendo (anche con Lisbona, per esempio estendendo il potere del Parlamento europeo, che è eletto direttamente da tutti noi), ma concordo pienamente sul fatto che molta gente non sappia ancora bene nemmeno di cosa si tratti. E credo (e di certo non sono la sola.. Martedì prossimo ho un esame praticamente su questo problema..a giudiare dal materiale che devo preparare..no, non sono la sola! ;P) che questo sia un grave errore principalmente politico, perchè nonostante ci siano sforzi per cambiare questa situazione il messaggio non arriva ancora. Il problema è sentito un po' ovunque, e in Italia credo ancora di più visto che i media ne parlano, se possibile, ancora meno che altrove. Ma più che all'aggettivo inquietante, che preferisco riservare ad altri problemi (esempio primo: i media in Italia, per estare in tema), userei l'espressione "poco lungimirante".

Ciao!! ;D

Zap ha detto...

@ Fede: visto che il nwo è stranoto, ho cercato su google. Ecco i primi tre risultati indipendenti:

http://www.nwo.it/

http://en.wikipedia.org/wiki/New_World_Order_(conspiracy)

http://it.wikipedia.org/wiki/Nuovo_Ordine_Mondiale

..Per esser arcinoto, io noto solo che l'introduzione del primo sito fa accaponare la pelle, e che dalle wiki appare una situazione un po' "confusa", per usare un eufemismo molto spinto... Ma chiudo qui il discorso.

Tu stesso dici che i punti a cui tenevi erano la manipolazione scientifica delle informazioni e il tentativo di controllo della rete.

...Hai notato che proprio su quel passaggio Griffin è particolarmente fallace? Non a caso proprio su tali argomenti avevo incentrato la mia critica..


Sono sicuro che TU sapresti fare un discorso ben più valido su questi argomenti, senza bisogno di citare personaggi dalla scarsa credibilità... E no, non sono disposto a lasciar passare concetti del tipo "avrà fatto libri assurdi sul cancro, ma io lo citavo per altro...". Scusami, ma questa è una corbelleria bella e buona.

Rosita ha detto...

If Griffin is the devil but said something true, then it has to be recognized. What he said is a theory supported by many and widely spread by the media for many years now. I did not hear him promoting any political party or any cancer treatment on this video. I have watched this video several times trying to understand what all the fuzz about it is. And to tell you the truth, I cannot point out anything that has not been said before. We are surrounded by this kind of information, and the source of it is irrelevant. I think Federico just proved to be unbiased and of good judgment at showing this video.

Federico ha detto...

@ zap

Ho visto il link che mi hai mandato (nwo.it) e mi sembra effettivamente inquietante, al limite dell'esoterico e che soprattutto poco abbia a che fare con il concetto di NWO inteso come tentativo di decidere a tavolino lo sviluppo politico-economico del mondo, così come inteso da Bush padre e da lui stesso sponsorizzato durante gli anni di presidenza. Per questo dicevo che è stranoto, nel senso che l'idea di un NWO non è una cosa degli ultimi mesi e nemmeno è tenuta nascosta. Il punto che contesta griffin è che vogliono far passare il NWO come un'iniziativa per il bene comune, quando in realtà è solo un modo per controllare l'economia mondiale.
Non credo che ci sia bisogno di un genio e, ti do ragione, tantomeno di griffin, per capirlo. Sul passaggio logico di cui parli, effettivamente non ci avevo fatto troppo caso, ma credo che il senso sia semplicemente quello che l'intento del NWO è quello di controllare le nostre menti immettendoci informazioni false.
E il fatto di essere intelligente purtroppo non aiuta a salvarti, proprio perchè la manipolazione è talmente fine che non te ne accorgi. E allora, paradossalmente, quelli più intelligenti e che possono accumulare più informazioni, sono quelli più esposti a tali manipolazioni.
Ripeto, io non ho citato Griffin perchè ne supporto le idee in generale, ma perchè mi sono imbattuto in questo video che mi aiutava semplicemente a porre la questione. E comunque non vedo cosa dica di così terribile o rivoluzionario in questo video.
Forse dice cose troppo banali, allora sono d'accordo con te...

Zap ha detto...

@Rosita: never said that Griffin is the devil, this is just a way to ridicolize my position. I only criticised some of the things he said and HOW he said that things (both the box and the content). Then I criticized Griffin (the owner of the box ;P) because I don't trust him as a good source of information. You won't find cancer in that video of course! Just look for E.G. Griffin in wikipedia to see what books he wrote.

If a stupid says something intelligent, well, thats a good thing and I'm happy for him. But that's not enough to quote him! And anyway, I criticise BOTH Griffin AND the things he said. (the owner, the box and the content :P ;)


@Fede: in verità proprio di quello parla il sito... Ad ogni modo NWO è un termine che può voler dire mille cose diverse (e neanche tutte tutte sbagliate..), ma pur essendo "stranoto", come dici tu, non mi risulta ne esista uno straccio di definizione coerente e ognuno la pensa come vuole. Per questo ti avevo inviato anche alle pagine wiki sull'argomento. Siccome è possibilissimo che sia io a non essere abbastanza informato, ti prego di citarmi una fonte a tuo parere valida sulla questione :) (inutile dire che Griffin non lo considero tale! ;P )

Riguardo la storia della manipolazione delle menti, non mi risulta che intelligenza e capacità di immagazzinare dati vadano sempre di pari passo... L'intelligenza comprende anche la capacità di analizzare le informazioni... E anche questo è abb noto...

V ha detto...

Non ci siamo!
Avete visto i nomi presenti al Bilderberg?
Praticamente tutta la stampa e le TV del mondo!
Erano lì non per fare cronaca,(Avete visto o letto qualcosa a riguardo in Tv o sui giornali?Chiaramente no!) ma per essere eruditi sulle notizie da dare e non dare quest'anno per fare il lavaggio del cervello alla gente!
Pensate che in qualche parte del mondo i media siano liberi,lo pensate davvero?
Chi è complottista?
Chi come Attivissimo fa disinformazione oppure chi pensa e cerca di capire in che modo la prende in quel posto?
Ma avete letto il Trattato di Lisbona?Avete letto lo statuto della BCE?
Avete forse votato per aderire al trattato di Lisbona?
Avete mai sentito parlare del Signoraggio bancario?
L'Europa sarebbe una bella idea,ma è solo un'idea!
Ha ragione Roberto,e in pieno!
Bisogna staccarsi dal pensiero che l'unico male è Berlusconi,lui si fa le leggi ad personam ed è l'italiano medio,donnaiolo,di media cultura,egocentrico ecc....
Insomma niente di buono.
Il problema però è che la combricola di Prodi,Padoa Schioppa e Mario Draghi è peggio,loro hanno a svenduto l'Italia e hanno insistito per la creazione della BCE.
Bisogna studiarsi bene il Signoraggio però per capire quello che dico.
Attenzione,non dico che Berlusconi va bene,dico che i rappresentanti di entrambi gli schieramenti sarebbero da sbattere in cella e buttare la chiave!
Guardate cos'è accaduto sul Panfilo Britannia nel 1992,vi elenco i personaggi:Soros,Ciampi,Draghi,Andreatta,Prodi,guardate bene chi sono questi signori e cos'hanno fatto.Da lì possiamo capire poi tutta la loro politica....Le notizie le avete, ora sta a voi trovare una storia.
Wikipedia attendibile?Ma quando mai!Se c'è qualcosa di controllato in rete è wikipedia!
Credete che la medicina sia scientifica?Questo è il mio campo e vi assicuro di no!I biologi moderni e la moderna fisica dei quanti hanno in teoria ribaltato tutto il concetto di uomo e di conseguenza tutta la medicina,il problema non sono i medici,è l'educazione che si dà al medico!In alcuni campi si sono fatti passi in avanti notevoli,vedi la chirurgia....in altri le lobbies farmaceutiche ci tengono fermi e impediscono la vera ricerca....
A proposito,sempre per dar ragione a Roberto,guardate a chi appartengono le case farmaceutiche più importanti.....Il gruppo Rockefeller ne controlla circa 200!
Ricordiamo che Rockefeller controlla pure la Chase Manhattan Bank e quindi parte della Federal Reserve,(Una volta studiato il signoraggio capirete tutto);più controllerete e più vi renderete conto che i grandi banchieri controllano tutto,esiste addirittura un vuoto legislativo per quanto concerne la sovranità monetaria,(Chiaro,chi credete che fa le leggi?)di chi è la moneta all'atto di emissione?
Nel 1910 col rapporto Flexner si decretò la fine della medicina naturale a discapito della medicina ortodossa dei finanzieri basata sui farmaci!
Questa è la verità purtroppo.